Search    




BuyBack

Il BuyBack : riacquisto dei titoli da parte della stessa societÓ emittente


Il BuyBack si riferisce al riacquisto dei titoli da parte della stessa società emittente; è,generalmente inteso dal mercato come un sintomo di buona salute societaria perché significa che la stessa prevede ottimi risultati futuri.

Un’altra motivazione consiste nel fatto che la società dispone di molti liquidi in surplus e quindi preferisce ridistribuirli agli azionisti invece di avventurarsi in operazioni poco lucrose; quest’operazione viene considerata alla stregua della distribuzione di dividendi straordinari.

Anche gli indici ROE (return on equità) e ROI(return on investement) subiscono effetti da tale operazione in quanto con il riacquisto delle azioni il loro numero in circolazione si riduce ed i profitti  vengono distribuiti ad un minor numero di investitori aumentando di conseguenza il ROE senza che ci sia stato un effettivo aumento degli utili.

Inoltre il riacquisto permette un maggior lucro da parte degli azionisti in quanto il valore delle azioni tende a crescere creando un potenziale capital gain. In Italia esistono limiti ai quantitativi ed alle procedure molto rigidi che rendono difficile l’annullamento delle azioni(usato invece nel mercato inglese per aumentare le quotazioni delle azioni).

Un’altro motivo può spingere una società a ricomprare le proprie azioni: la difesa dal TAKEOVER,la volontà di avvantaggiare un ingresso di un nuovo socio particolare,la volontà di riassorbire il flottante per poter così cancellare la società dal listino.

Il buyback può avvenire in 2 modi:

  1. con un OPA (offerta pubblica di acquisto) dove l’azienda interpella i propri soci offrendosi di riacquistare i titoli ad un determinato prezzo e in un determinato periodo. L’unica problematica consiste nell’elevato costo  dell’operazione che di fatto la rende possibile solo se vi è la volontà di riacquistare grossi quantitativi di azioni.
     
  2. Con l’acquisto su mercato aperto invece la società opera in maniera anonima sul mercato comprando i titoli come un qualsiasi altro investitore,cosa che permette maggiore flessibilità dell’offerta. Certamente, nel caso venga scoperta i prezzi delle azioni aumenteranno di conseguenza ed è per questo che normalmente la società si avvale di intermediatori per garantirsi l’anonimato.


 

Argomenti correlati: